Mont’e Prama 2016-2019

#wearemonteprama

La prima versione del sito venne realizzata nell’ambito del Piano di comunicazione e marketing Il complesso scultoreo di Mont’e Prama. Comunicazione e promozione per la valorizzazione culturale, finanziato dall’Accordo di Programma Quadro Rafforzato “in materia di beni e attività culturali” tra la Regione Autonoma della Sardegna, il Dipartimento per lo Sviluppo e la coesione economica e il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, siglato in data 29 ottobre 2014.

Ideazione e linee di indirizzo
Per definire le strategie di valorizzazione del complesso scultoreo di Mont’e Prama e delinearne la fruibilità in Sardegna, nel territorio nazionale e in ambito internazionale, venne costituita una cabina di regia con un apposito protocollo d’intesa siglato in data 12 dicembre 2011 tra il Ministero per i Beni e le attività culturali – Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici della Sardegna, la Soprintendenza per i Beni archeologici per le province di Cagliari e Oristano, il Comune di Cabras e la Regione Autonoma della Sardegna.

Realizzazione
Raggruppamento: Ojos design srl, Poliste, Cles Economia, ECOMM Progetti

Direzione scientifica del raggruppamento
Alessandro Usai – archeologo responsabile per il territorio di Cabras e direttore scientifico degli scavi di Mont’e Prama, funzionario della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e sud Sardegna

Il Piano di comunicazione e marketing Il complesso scultoreo di Mont’e Prama. Comunicazione e promozione per la valorizzazione culturale – affidato all’ATI tra Poliste srl, in qualità di mandataria, e Cles srl, Ojos design srl e Eccom Progetti srl come mandanti – è stato uno strumento di pianificazione strategica condivisa tra la Regione Autonoma della Sardegna, il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e il Comune di Cabras, per la valorizzazione del patrimonio di Mont’e Prama.

Il Piano, che si è sviluppato tra il 2017 e il 2019, nasceva dall’esigenza di un progetto unitario di valorizzazione culturale del complesso scultoreo di Mont’e Prama.

L’urgenza di gestire la comunicazione in modo coordinato, le differenti aree territoriali interessate, il percorso di musealizzazione in itinere e la molteplicità di ruoli e attori da coinvolgere, hanno portato l’amministrazione regionale committente a proporre un processo partecipativo per delineare un Piano di comunicazione che rappresentasse uno strumento di coordinamento fra attori e azioni e uno strumento di pianificazione strategica condivisa per la valorizzazione del patrimonio di Mont’e Prama in chiave di sviluppo locale e per delinearne la fruibilità in Sardegna, nel territorio nazionale e in ambito internazionale.

Nel Piano di comunicazione sono stati inclusi pertanto azioni di animazione territoriale – workshop partecipativi ed eventi pubblici di discussione (OST) con tutti gli stakeholder coinvolti – affissioni tradizionali, prodotti editoriali, la creazione di un sito web, profili sui social network e narrazioni digitali coerenti con il raggiungimento degli obiettivi.

Premessa fondamentale di queste azioni è stata la progettazione dell’immagine coordinata, definita con il Manuale d’uso del marchio, per dare al complesso scultoreo un’univoca identità visiva e l’utilizzo della comune denominazione eroi di Mont’e Prama nella comunicazione istituzionale, più corretto scientificamente, rispetto al comune “giganti di Mont’e Prama”.

Per conoscere meglio la storia degli eroi di Mont’e Prama sono stati realizzati anche social ed educational tour, storytelling digitali, eventi pubblici nazionali e internazionali, laboratori per le scuole e visitatori, pubblicazioni e video.

Digital storytelling

Il digital storytelling del Liceo Siotto di Cagliari

Open day del patrimonio di Mont’e Prama

Social tour

Il digital storytelling del Liceo Carlo Contini di Oristano

Promuovere e divulgare

Mont’e Prama a più voci

Committente 2016–2021

Direzione generale dei Beni culturali, informazione, spettacolo e sport della Regione Autonoma della Sardegna
Servizio Bilancio, affari legali e sistemi informativi
Servizio Patrimonio culturale, editoria, informazione