I guerrieri in 3D

Il guerriero detto Gherreri

Il guerriero detto Segundu

Il guerriero detto Sirboniscu

Ricostruzione di uno scudo

Testa, frammento di statua di guerriero

vedi tutti i pugilatori

vedi tutti gli arcieri

vedi tutti i modelli di nuraghe

favicon
Bronzetto raffigurante un guerriero. Senorbì, Santu Teru.

Le statue rappresentanti i guerrieri sono quelle in peggiore stato di conservazione.
Sono state realizzate a tutto tondo, ma la visione laterale è molto sacrificata rispetto a quella frontale e posteriore.

Il volto presenta una forma triangolare a “T” formata dal naso e dalle arcate orbitali, nette e ben delineate che inquadrano due grandi occhi rotondi a doppio cerchiello. La testa è difesa da un elmo con la costolatura centrale e due corna.
Il torso si presenta allungato e sostanzialmente appiattito. Hanno il corpo coperto da una tunica che arriva poco sotto l’inguine. Sulla tunica è raffigurato con cura un pannello verticale che parte dalla vita, è decorato nell’estremità inferiore da motivi incisi e termina con fitte frange. Il guerriero è protetto da una sorta di corazza ornata con grosse costolature verticali a rilievo.

Lo strumento principale di difesa era il grande scudo rotondo che teneva con la mano sinistra, mentre la destra reggeva una lunga spada poggiata sulla spalla, ricostruzione resa possibile dal confronto con i bronzetti. Anche lo scudo è rappresentato in maniera molto accurata: ha un umbone centrale in rilievo e motivi a chevrons, variamente combinati, che ricordano motivi geometrici.
Le gambe hanno polpacci possenti e cosce forti, i piedi nudi sono fissi sulla base e le dita rese con attenzione.

favicon

approfondimenti

iconografia

interpretazione

scoperta e scavi

I modelli 3D originali sono fruibili ad altissima definizione e a grandezza naturale attraverso le postazioni multimediali del Museo Civico Giovanni Marongiu di Cabras e del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari.
favicon
Credits
Su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna.
I modelli presentati sono versioni semplificate delle acquisizioni originali ad alta risoluzione create dal CRS4  attualmente fruibili attraverso le postazioni multimediali del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e del Museo Civico Giovanni Marongiu di Cabras.
Modelli 3D semplificati realizzati da CRS4 – Visual Computing
Web: vic.crs4.it